Pagine

lunedì 6 dicembre 2010

SOFFICE DELIZIA ALLE PERE

....Si avvicina sempre di più il Natale....e così questo week end ho iniziato a scegliere e comprare i primi regali..........sembra ancora lontanissimo ma in realtà mancano solo 19 giorni e se penso che tutto si concentra nel week end il tempo è veramente pochissimo.....tra l'altro mi piace andare in giro nel periodo Natalizio.....i negozi sono tutti addobbati a festa.....con il bianco e il rosso come colori predominanti.....che rallegrano queste giornate tristi e uggiose.....le cittadine sono tutte illuminate e i pacchetti cchetti sono nelle mani della gente.....ieri tra l'altro c'era anche la neve che completava splendidamente l'atmosfera.....



......Tornando a noi volevo rendervi partecipi di questo esperimento perfettamente riuscito....stò riscoprendo le pere nei dolci.....e devo ammettere che mi piacciono realmente tanto....Eccovi la ricetta.....

Ingredienti:

300 gr di farina
3 pere
100 gr di burro
3 uova
90 gr di zucchero
una bustina di lievito per dolci
un pizzico di cannella in polvere
un pizzico di sale
burro e farina per lo stampo

A piacere:
zucchero a velo


Procedimento:

In una ciotola disponete la farina. Aggiungeteci il burro a pezzetti, 70 gr. di zucchero, il lievito, 2 uova e il sale. Amalgamate bene gli ingredienti fino a formare una palla. Dividete l'impasto a metà e stendetelo con l'aiuto di un mattarello in 2 sfoglie sottili.













Scaldate il forno a 200°. Foderate con una delle sfoglie una teglia imburrata e infarinata. Sistemateci sopra le pere grattuggiate (io ho tagliata anche qualche pezzetto di pera.....) Spolverizzate con la cannella e lo zucchero rimasto, e coprite con la sfoglia rimasta.  Spennellate la superficie con l'uovo rimasto sbattuto. Inserite in forno caldo per 25 minuti circa.















Sfornate il dolce lasciatelo raffreddare e a piacere spolverizzate con zucchero a velo (io non l'ho spolverizzato perchè, vi farò ridere, ma lo zucchero a velo mi fa strozzare!!!!!!)












18 commenti:

  1. Anchio questo fine settimana ho preparato un dolce alle pere...che bontà!!!! il tuo è molto invitante e la ricetta è diversa dalla mia...la segno!!!!!

    RispondiElimina
  2. Se solo a mio marito piacessero questo tipo di dolci macché.. pazienza. Complimenti a te, baci e buondì.

    RispondiElimina
  3. buonissima, adoro le torte con le pere, la proverò sicuramente. buona giornata!

    RispondiElimina
  4. la pera nel dolci la uso poco e chissà poi perchè !? mi piace la tua torta ripiena !

    RispondiElimina
  5. Dev'essere davvero una delizia questa torta. Il ripieno è favoloso. Bacioni, buona settimana

    RispondiElimina
  6. bungiorno cara, anch'io adoro le pere nei dolci!! buonissimo esperimento...complimenti

    RispondiElimina
  7. Io al contrario di te.. odio i centri commerciali ed i negozi di questo periodo.. troppa gente.. troppa.. troppa!!!! Io ieri son riuscita a fare solo il regalo alla mia mamma.. sto emssa malino!!! Ottima la tua crostata.. smack e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  8. le pere adicembre...ci stanno sempre bene!!!!!
    buonissimo il tuo dolce!

    RispondiElimina
  9. Stupenda questa torta, ciao un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Com'è invitante,dalla foto della fetta si vede bene quanto sia soffice, brava!

    RispondiElimina
  11. un aspetto mooolto invitante. lo mangerei proprio volentieri!! allora la mandi una fettina?

    RispondiElimina
  12. che bella ricettina!!da provare...

    RispondiElimina
  13. Ciao cara!! Stupendaaaa!!! proprio una soffice delizia!! Un bacione.

    RispondiElimina
  14. Mamma mia..dev essere buonissima!

    RispondiElimina
  15. Anche a me piacciono un sacco i dolci con le pere e questa torta è davvero DELIZIOSA!!!

    RispondiElimina
  16. direi esperimento riuscitissimo....che buono!!!Buon lunedì, Flavia

    RispondiElimina
  17. Solo a vederla mia viene l'acquolina in bocca!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Realmente señora su receta de hoy debe ser riquísima!! con su permiso me la copio y me la traigo a Argentina!! que placer. Cariños

    RispondiElimina