Pagine

martedì 11 novembre 2014

CIAMBELLA ALL'UVA NERA

Ultimissima uva nera di stagione.....cosa posso ingegnarmi???? Ma sì faccio una ciambella.....è veramente da una vita che non ne sforno una....e soprattutto non ne ho mai sfornata una (a memoria) con l'uva nera.....

L'impasto preparato con la farina fioretto gli da un gusto particolare....e una consistenza diversa.....a me sotto certi punti di vista sembra una torta di altri tempi......
Ingredienti:

1 vasetto e 1/2 di yogurt bianco intero
1 vasetto e 1/2 di farina 00
2 vasetti di farina di mais macinata finissima (fioretto)
1 vasetto di amido di mais
1 grappolo di uva nera
3 uova
1 vasetto e 1/2 di zucchero semolato
1 limone non trattato
1 bustina di lievito vanigliato
1 cucchiaio colmo di zucchero a velo vanigliato
sale

Procedimento:

Versate tutto lo yogurt in una ciotola, lavate il vasetto asciugatelo e usatelo come misurino per gli ingredienti. Sbattete le uova  con lo zucchero, un pizzico di sale e la scorza grattuggiata del limone. Unite la farina di mais, poi incorporate lo yogurt e l'olio, mescolando con una spatola per amalgamare bene il tutto. Unite la farina 00 setacciata con il lievito e l'amido di mais.














Spennellate con poco burro e infarinate lo stampo per la ciambella. Riempite 3 vasetti  di acini d'uva , poi lavateli, tamponateli con la carta assorbente e tagliate a metà quelli più grandi. Passateli in un velo di farina 00 e incorporateli all'impasto. 













Versate il composto nello stampo a ciambella e livellatelo con il dorso di un cucchiaio, infornate quindi a 180° per 45 minuti circa. Sfornate la ciambella, mettetela a raffreddare su una gratella, poi spolverizzatela con lo zucchero a velo e servite.

12 commenti:

  1. colazioniamo tutte insieme?????

    RispondiElimina
  2. Arrivo pure io per colazione, aspettatemi........................

    RispondiElimina
  3. grazie per la visita, sei molto gentile. Adoro i dolci, ti rubo una fetta di questa golosissima ciambella!!!!Mi sono iscritta tra i tuoi lettori fissi. Baci Sabry

    RispondiElimina
  4. L'hai utilizzata al meglio, sembra buona!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Sai che vado matta per le ciambelle? La tua è stupenda!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Che coincidenza, anche tu una ciambella con l'uva. Bella l'idea della farina di mais, da provare

    RispondiElimina
  7. Anche io non sforno una ciambella da tanto tempo. Bella idea questa tua con uva nera.
    Si, periodo non facile ma spero passi presto.
    Ti abbraccio e grazie per il pensiero.

    RispondiElimina
  8. e si, sarebbe perfetta per la colazione! Stavo proprio pensando di preparare una ciambella...ottima la tua! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Ciao Stefy tutto bene? Ma certo che si, guarda un po' che meraviglia hai sfornato...Una ciambella d'altri tempi? Oddio e' ancora piu' irresistibile, che colazione profumata...Un bacione carissima e un bacino alla tua piccolina!

    RispondiElimina
  10. Volentieri colazionerei con la tua ciambella, cara :-). Sai che adoro la farina di mais negli impasti? Rende il dolce più rustico e solare...come il tuo! Mai provato con l'uva nera, ma direi mai provata con l'uva in generale...buonissima deve essere!! Un bacione e felice giornata :-)

    RispondiElimina
  11. E' vero, sembra un dolce d'altri tempi, chissà perché ma la farina fioretto mi ricorda sempre la mia nonna e i suoi dolci... stuzzicante l'idea dell'uva!

    RispondiElimina
  12. idea golosa l'aggiunta di uva nera!!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina